..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 21 marzo 2011

LE ZEPPOLE DI S.GIUSEPPE


Un dolce tipico della tradizione popolare,di gran parte delle regioni italiane.Magari,si chiameranno in un altro modo,ma la bonta' e bellezza del prodotto, sono le stesse.Questa ricetta
è quella che faccio da sempre,tratta da questo piccolo e prezioso
ricettario



Ingredienti:

250 gr farina 00
500 ml acqua
125 gr burro
6 uova
sale 1 pizzico
1/2 bustina di lievito per dolci
amarene allo sciroppo q.b
zucchero a velo q.b
crema pasticcera per farcire


per la crema pasticcera:

(la ricetta l'ho presaqui)

500 ml latte fresco
4 tuorli
40 gr maizena o farina 
40 gr burro(io non l'ho impiegato)
120 gr zucchero
buccia di limone o 
1 baccelo di vaniglia


Preparazione della crema:

Versate il latte in un pentolino,aggiungete la buccia di limone
o il baccello di vaniglia e portate a bollore.Togliete la pentola dal fuoco e lasciate in infusione,per almeno 30 minuti,in modo che la vaniglia o la buccia di limone, rilascino tutto il loro aroma.Lavorate i tuorli con lo zucchero,senza montare il composto,unite la maizena setacciata ed amalgamate tutto con cura.Rimettete il latte sul fuoco e prima che raggiunga il bollore,versartelo a filo,sul composto di tuorli,mescolando velocemente e senza sosta,in modo da temperare le uova.
Rimettete il pentolino sul fuoco e mescolate di continuo,con un cucchiaio di legno,fino a quando la crema,non raggiungera'la giusta consistenza.Una volta pronta,versatela in un contenitore di vetro ed ogni tanto mescolate,in modo da far scendere la temperatura(altrimenti continua a cuocere).Dopo 5 minuti circa,unite il burro a pezzetti e mescolate velocemente,in modo da farlo sciogliere.Coprite con una pellicola per evitare il formarsi della pellicina e fate raffreddare la crema,prima di farcire le zeppole.

Preparazione della pasta per le zeppole(o pasta choux):


Ponete sul fuoco,una casseruola con mezzo litro di acqua;
unite il burro(meglio se morbido) ed un pizzico di sale e 
portate ad ebollizione.A questo punto,aggiungete tutta in 
una volta,la farina,in cui è stato incorporato il lievito,allontanando la pentola dal fuoco.Rimettete la pentola sul fuoco e mescolate continuamente,finche' il composto si stacchera' dalle pareti della casseruola e diventera' liscio.Spegnete ed unite le uova,una per volta,assicurandovi di farle amalgamare bene,mescolando di continuo,con un cucchiaio di legno,prima di aggiungere le altre.Una volta che il composto è bello asciutto ed amalgamato,fatelo riposare e rafreddare.Ponetelo ora in una sac a poche con il beccuccio piu' grande a stella e formate le vostre zeppole,su una tellia,rivestita di carta forno,distanziandole tra di loro,per non farle attaccare durante la cottura.Infornate in forno statico o ventilato,considerando una temperatura adatta ai dolci,max 160/170°.Comunque, regolatevi  con la potenza del vostro forno.
Quando saranno fredde,riempitele con la crema pasticcera e rifinitele con lo zucchero a velo ed un ciuffetto di crema(che io avevo finito)per reggere l'amarena.Buon appetito!!




questo articolo è stato pubblicato da:

18 commenti:

  1. Che meraviglia ..me li mangierei tutte hihihih.

    RispondiElimina
  2. Che belle e favolose zeppole . lo sai che ancora non le ho fatte!!
    Mi sono persa una bonta unica! devo rimediare ^_^
    bravissima tesoro me le prendo un paio troppo belle e buone!!
    Buon pomeriggio baci Anna

    RispondiElimina
  3. sono splendide chissà che buoneeeee baci

    RispondiElimina
  4. Che belle, fatte al forno poi mi sanno di nuvola!!!

    RispondiElimina
  5. Che bellezza.. La festa del papà è passata.. ma ancora si vedonoin giro i vostri favolosi bignè di San Giuseppe!!! come i tuoi.. slurp quella cremina.. baci buon inizio settimana .-D

    RispondiElimina
  6. queste sono buone sempre!!:-)))) bravissima!!

    oggi c'è stato un sole bellissimo a molta aria fredda!!!

    un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Pensa che al mio paese c'è la sagra della zeppola in onore del suo patrono San Giuseppe!!Quindi ciaciò in questi giorni,è meglio che non ti confessi quante zeppole ho mandato giù e immagina un pò...preferisco quelle fritte!!Ma anche alle tue darei due "bottarelle""!!Bravissima tesò,nu vasill azzeccus pur a te!1

    RispondiElimina
  8. Come mi piacerebbe mangiare le tue zeppole, Eli!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Quanto sono belle!!!!!!!!! Sono buonissime e se potessi avvicinarmi alle tue...!!!!!
    Mmmmmmmm....che bontà!!!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Belle e anche leggere con la cottura in forno, bravissima! Bacioni

    RispondiElimina
  11. Sono golosissime, quanto mi piacciono!!!! Brava Elisabetta!

    RispondiElimina
  12. grazie a tutte,ragazze!!!!bacioni :-* :-* :-*

    RispondiElimina
  13. carissima ciao!!ma sono perfette!!!!=D complimenti come sempre carissima!!quanto ne vorrei una per merenda...oggi in pausa pranzo ho fatto piscina anzichè mangiucchiare.....=( che fameeeeee!!ora mi hai fatto venire troppa voglia di zeppole!!;)
    a presto un abcione vale

    RispondiElimina
  14. anche a me piacciono moltissime,complimenti per le tue ben riuscite e sicuramente ottime1
    Lu

    RispondiElimina
  15. ma lo sai che io non le ho mai fatte e non so se ne sono capace perchè io e la sac a poche non andiamo molto daccordo...le tue sono meravigliose e fanno gola solo a guardarle..un bacio Tittina

    RispondiElimina
  16. Tesoro..se te ne sono avanzate..mi offro io come assaggiatrice eh..!!!!;-D
    Son trooooppo buone oltre che carine Soreee..BRAVISSIMA!!!!!;-)
    Un bacione grande**

    RispondiElimina
  17. se vedi sopra c'è un mio commento, di allora che non sapevo usare la siringa!!!! adesso devo provare e cominciare a prenderci la mano!! un abbraccio Tittina

    RispondiElimina
  18. hummmm io le adoro le zeppole...dovro`provarle a farle prima o poi,cosi`le potro`mangiare quando ne ho voglia senza aspettare la Festa di San Giuseppe :D

    RispondiElimina

benvenuti nel mio blog!!grazie per i vostri commenti,ma anche per i vostri consigli o critiche!!ho sempre voglia d'imparare..da ognuno di voi ;))
i commenti anonimi verranno cancellati :)

Non è permesso lasciare link per pubblicizzare raccolte e contest!!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails