..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

giovedì 20 ottobre 2011

TROCCOLI FATTI IN CASA CON SUGHETTO DI VENTRICINA PICCANTE E JULIENNE DI ZUCCHINE


Sono sempre alla ricerca di formati nuovi,per fare la pasta in 
casa..ma quando mi sono trovata davanti i"troccoli" ed il"troccolaturo",per poco non saltavo dalla sedia..
ma quest'attrezzo io ce l'ho..mi sono detta...conservato da anni,tra i ricordi di mio padre...che lo fece modellare..non sapevo proprio a che servisse...ne' mi ricordavo di averlo visto usare da mia madre..adesso,lo so...
comunque,mi sono informata e si vende,tipo mattarello,in legno.
Il mio è in bronzo,credo...



Ingredienti per i troccoli per 4 persone:

400 gr farina di semola

80/90 ml acqua tiepida

per il sughetto(inventato al momento):


100 gr ventricina piccante

1 zucchina
10/15 pomodori pachino
cipolla
olio extravergine d'oliva
sale


Preparazione dei troccoli:


Versate la farina sulla spiantoia,fate la fontana e versate 

man mano l'acqua tiepida;impastate,formando un panetto sodo,ma non troppo duro.Stendete dei pezzi di pasta con il mattarello



a questo punto,prendete il troccolaturo,ecco il mio:







poggiatelo sul pezzo di pasta ed esercitate una pressione,con la mano,fino alla fine della pasta

ecco..avete formato i vostri troccoli!!con la santa pazienza,adesso,staccateli,uno per volta,facendo attenzione a non farli rompere..




trasferiteli,per farli asciugare,su un vassoio,spargendo un po' di farina sopra

adesso preparate il mio sughetto,tagliando a cubetti,la ventricina,i pomodorini,lavati ed asciugati e la zucchina a julienne.



In un tegame fate appassire la cipolla nell'olio ed aggiungete la ventricina ed i pomodorini;salate,fate cuocere qualche minuto.Verso fine cottura,unite la zucchina e finite di cuocere.







Lessate la pasta al dente,saltatela nel sughetto,qualche minuto
impiattate e servite.Buon appetito!!!Grazie..papa'...






 Con questa ricetta,partecipo alla sfida,indetta dalla mia amica Marina


quest'articolo è stato pubblicato da:

16 commenti:

  1. Ma che spettacolo!! Quanto mi piacciono gli utensili "datati"!!
    Sono sempre alla ricerca di "pezzi del passato"!!!
    Bravissima Elisabetta, sei imbattibile!!!
    Un abbraccio stretto!!!!!!

    RispondiElimina
  2. squisita e gustosa questa pasta.

    RispondiElimina
  3. La mia maga della pasta ha colpito ancora!!!!!!! Bravissima Elisabetta!!!!!

    RispondiElimina
  4. esistono strani aggeggi per la cucina!Con strani nomi..ma tutti capaci di ottime creazioni!
    Baci

    RispondiElimina
  5. che belli buoni e gustosi!!!!baci!

    RispondiElimina
  6. Sei bravissima con la pasta in casa!!!i formati più particolari li vdo da te!!!Mi piace anche il condimento!!!
    ps: hai visto a Roma che macello oggi!!!! speriamo non si ripeta nei prossimo giorni! smack

    RispondiElimina
  7. Che bella pasta e che strano attrezzo hai usato, non l'avevo mai visto!!

    RispondiElimina
  8. Ma sono uno spettacolo O_O sei la regina della pasta fatta in casa sei unica bravissima e che fame mi hai fatto venire!!
    bravissima cara!!
    baci

    RispondiElimina
  9. E ti sei arregriata con questi troccoli!!Sono invidiosa della pasta,ma il troccolaturo merita un premio speciale..racconta la storia anche della tua famiglia!!Io non sono obiettiva,ma per me..la vincitrice del contest saresti tu!!Baci ciaciona mia e buona serata con un vasillo bello bello!!

    RispondiElimina
  10. Bravissimo il caro papà...ti ha lasciato pure un ricordo tangibile...

    Un abbraccio Eli.

    RispondiElimina
  11. deliziosi questi troccoli! Gli utensili di famiglia li fanno sentire ancora più buoni!!bacioni

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia...anch'io sono una patita della pasta fatta in casa, ma il troccolo non lo conoscevo. Chissà che buoni!!

    RispondiElimina
  13. Un altro esempio di quanto tua Carissima Sore sia spettacolare nel creare certe prelibatezze!!!;-)
    Bravissima!!!!
    Bacione grande Soreee***

    RispondiElimina
  14. anch'io ho quell'attrezzo, ma non avevo mai pensato di fare i troccoli! mi hai dato un'ottima idea! complimenti per il piatto! un bacio :)

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Decisamente un ottimo risultato!!! Molto meglio del mio povero mattarello in legno, se i segmenti non sono belli levigati e lisci non si ottiene una ceppa di niente. Sono invidiosa del tuo attrezzino ehehehe, baci

    RispondiElimina

benvenuti nel mio blog!!grazie per i vostri commenti,ma anche per i vostri consigli o critiche!!ho sempre voglia d'imparare..da ognuno di voi ;))
i commenti anonimi verranno cancellati :)

Non è permesso lasciare link per pubblicizzare raccolte e contest!!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails