..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 23 giugno 2014

TIMBALLO DI MELANZANE ROVESCIATO


A molte di voi,sembrera' strano,ma non avevo mai maneggiato finora,una mandolina, degna di questo nome...una cara amica,me ne ha fatto dono.E' stato un regalo inaspettato,quanto graditissimo e con quello che avevo in casa, in quel momento,mi sono inventata,questo timballo...


Ingredienti:

1 melanzana media
2 patate grandi bollite
3 fette prosciutto cotto
9 fettine di emmenthal
olio extravergine d'oliva
sale
formaggio grana grattugiato q.b

Preparazione:

Bollite le patate con la buccia e fatele raffreddare;lavate la melanzana,asciugatela e spuntatela.Eliminate la buccia alle patate e tagliate  a fette,con la mandolina,entrambi gli ortaggi.Tenete le patate da parte e trasferite le melanzane in un colapasta,cospargetele di sale grosso e copritele con un piatto.Posizionate un peso sopra e fatele riposare un'ora;quest'operazione serve per far perdere il gusto amaro alle melanzane(lo scrivo per le principianti).


Trascorso il tempo,sciacquate le melanzane e asciugatele.Oliate una teglia da forno e adagiate il primo stato di melanzane,conditele con un po' di sale e olio.Copritele con il prosciutto cotto,l'emmenthal e le fette di patate,che condirete con sale,olio e una spolverata di formaggio grana.Ripetete questa sequenza,finche' userete tutti gli ingredienti.L'ultimo strato, sara' di patate, che condirete nel modo suddetto.Infornate a 180° per 20 minuti;tenete conto pero', sempre del vostro forno.Fate intiepidire il timballo e rovesciatelo delicatamente, su un piatto di portata.Buon appetito!



quest'articolo è stato pubblicato da:

16 commenti:

  1. Ma che idea sfiziosa cara Elisabetta, mi piace!!!!!

    RispondiElimina
  2. Io invece non so stare senza, la uso da anni quasi tutti i giorni :) grande aiuto in cucina!!!!
    Ottimo piatto Elisabetta carissima, quasi quasi arrivo per cena!!!
    La caviglia è ok, grazie!! Ho testato la guarigione con un viaggetto a Londra, non ti dico quanto abbiamo camminato... avevo una pauraaaa, invece nessun dolore ^_^
    Un bacione tesoro, buona settimana!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io devo imparare bene ad usarla,cara Lory,prima di mutilarmi tutte le dita...ahah
      arriva arriva...sarei felice!!sono felice anche per la tua caviglia!!Londra dev'essere stupenda,hai scelto bene!!mio figlio c'è stato a febbraio scorso...un bacione,Lory

      Elimina
  3. Mamma mia... io le melanzane le amo! Ahimè il mio fidanzato non le digerisce.. e così le acquisto raramente! Ottimo questo timballo.. baciotti e buon inizio settimana! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. falle per te,Claudia..non privarti,di una cosa che ti piace...un bacione

      Elimina
  4. Hai una fantasia fervida in cucina, cara Eli.
    I tuoi piatti sono sempre speciali.

    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Gianna!!un bacione,cara ^__^

      Elimina
  5. Sei piena di fantasia. Sai che la mia mandolina è proprio come la tua? Beh, l'altro giorno, nel tentativo di ridurre a fili una carota, mi sono segata un dito .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io,al primo approccio,con queste melanzane,ho segato l'unghia,del pollice destro,Ambra...per fortuna,nulla di grave...grazie per i complimenti...un abbraccio,cara ;)

      Elimina
  6. Che fame fa venire tesoro..:PPP
    Molto molto invitante il tuo timballo Ely,bravissima!!!:-))
    Baci cara a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dai...troppo buona...un bacione a te,carissima :-*

      Elimina
  7. eli che magnifica ricetta...da provare!!=)

    RispondiElimina

benvenuti nel mio blog!!grazie per i vostri commenti,ma anche per i vostri consigli o critiche!!ho sempre voglia d'imparare..da ognuno di voi ;))
i commenti anonimi verranno cancellati :)

Non è permesso lasciare link per pubblicizzare raccolte e contest!!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails