..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 8 luglio 2013

LA ZUPPA INGLESE DEL CUORE


Questo è il dolce che accompagna i miei ricordi di bambina
quando la domenica,mia madre,con tanto amore,e semplici ingredienti,trasformava il giorno di festa,in un giorno speciale..
non usava biscotti costosi o particolari,ne'panna o mascarpone..
è per questo, che lo ricordo bene!si,mi piace ricordare,la semplicita' e la genuinita',delle cose di una volta..... 


Ingredienti :


25/30 biscottini secchi

caffe' amaro q.b per la bagna

per la crema:
(la ricetta l'ho presa  qui)

500 ml latte fresco intero

4 tuorli
120 gr zucchero
40 gr maizena(io ho usato la farina)
1 baccello di vaniglia o buccia di limone
(io ho usato il secondo)
40 gr burro(non l'ho usato)

Preparazione:


Preparate la crema pasticcera e tenetela da parte;munitevi di uno stampo rettangolare o di un vassoio e cominciate ad inzuppare i biscottini,nel caffe' amaro.Disponeteli in fila e coprite con la crema;continuate gli strati,finche' finirete la crema.L'ultimo strato,lasciatelo senza crema,(che conserverete un po')lo guarnirete piu' tardi.Coprite con carta stagnola,mettete dei pesi(io ho messo 3 boccaccetti vuoti)e ponete in frigo per 2/3 ore.Riprendete il dolce e completate la guarnizione con l'altra crema.Potete anche fare dei ciuffetti su tutta la superficie,servendovi di una siringa per dolci.Buon

dessert! 





quest'articolo è stato pubblicato da:
                                     
                                      questa ricetta partecipa alla raccolta estiva di Sandra e Milu'


17 commenti:

  1. Siiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!! Anche la mia mamma lo preparava per le grandi feste!!!!!!! Semplice, ma ne rimanevo incantata!!!!!
    Ti do un grande bacio, perchè hai ripescato un pò di sani e gioiosi ricordi!!!!!!!
    Oggi siamo in sintonia, perchè anche la mia torta è un dolce "del cuore"!!!!!!!!
    Ti abbraccio stretta!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. faccio una cosa molto simile alla tua.. soltanto aggiungo caffè anche nella crema e cacao amaro in superficie!!ottimo davvero.. smackk e buon lunedì .-D

    RispondiElimina
  3. Tempo fa provai a realizzarne uno simile, sbagliai ad inzuppare poco i biscotti, per timore di sfaldarli, così il dolce risulto, secco!...il tuo è perfettissimo!

    RispondiElimina
  4. Adoro queste mattonelle dolci, sono una delizia!!! Ti è venuto benissimo, complimenti cara, e buona settimana!

    RispondiElimina
  5. Hai ragione la zuppa inglese èproprio un dolce del ricordo che ci fa tornare bambini. La tua versione è semplice ma squisita. Complimenti, ciao Simona

    RispondiElimina
  6. Fantastico Sore,soprattutto perchè in questo dolce sono racchiusi tanti dolcissimi e bellissimi ricordi di una stupenda bimba che da grande,con il suo immenso talento in cucina e non solo in cucina,delizia un sacco di persone..e io mi sento davvero fortunata a far parte di queste persone!!!!:X
    Sei grande Eli!!!!:-* :-* :-*

    RispondiElimina
  7. grazie..grazie.. grazie..ragazze!!:-* :-*

    @Daiana:grazie,sorelli',sempre cosi' cara,le tue parole,mi fanno commuovere..un bacio grandissimo...:-* :-* :-*

    RispondiElimina
  8. la zuppa inglese è il dolce prefereito di mio padre...è buonissima, mi viene quasi voglia di fare merenda! mi sono iscritta come sostenitrice, ti seguo!

    RispondiElimina
  9. benvenuta Valentina :)non mi meraviglio,cha a tuo padre,piaccia questo dolce..è semplice e genuino,come la vecchia generazione....ti seguo anch'io,cara!!:))a presto!un bacione :-*

    RispondiElimina
  10. La faccio anch'io molto simile e quando voglio "osare" un po' di più alterno uno strato di crema pasticera con uno di crema al cioccolato. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  11. sei sempre bravissima con le tue ricette,sia quelle più elaborate che quelle semplici...si fa per dire!
    Buon inizio di settimana
    Lu

    RispondiElimina
  12. mi sembrava strano...ieri mi chiedevo come mai non ero passata da te,quando hai postato.
    Il tuo aggiornamento si è fermato alle melanzane.
    Non so se è solo un mio probelma.
    Lu

    RispondiElimina
  13. Stragolosa Elisabetta, splendida ricetta !!!

    RispondiElimina
  14. come si fa a rinunciare ad una zuppa inglese così...non si può!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. grazie mille per la faticata ^_^ un bacio grande

    RispondiElimina

benvenuti nel mio blog!!grazie per i vostri commenti,ma anche per i vostri consigli o critiche!!ho sempre voglia d'imparare..da ognuno di voi ;))
i commenti anonimi verranno cancellati :)

Non è permesso lasciare link per pubblicizzare raccolte e contest!!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails