..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 28 novembre 2011

PANE PITA O ARABO DELLE SORELLE SIMILI


Beh....lo sapete,quanto mi piaccia panificare..quindi,non potevo certo tralasciare questo tipo speciale e gustosissimo di pane http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif
avevo gia' visionato,tempo fa,alcune ricette,in rete,ma la mia
bravissima amica Anna,con la sua magnifica preparazione,che potete ammirare qui,mi ha fatto venire voglia di farli subito(o quasi..il tempo,è quello che è...)altri consigli,li ho letti qui


*non sono venuti vuoti,come quelli di Anna,ma per essere stata la prima volta,mi accontento...http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif

Ingredienti:


500 gr farina
(ho usato la 0)
300 ml acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
2 cucchiaini di sale


Preparazione:


In una ciotola capiente,stemperate il lievito,con un po' d'acqua
aggiungete un po' di farina e battetelo bene,magari con un cucchiaio di legno;aggiungete il sale e continuate ad alternare la farina all'acqua.Trasferite l'impasto,sul piano di lavoro ed 
impastate ,fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico;non mi è servita altra farina. Pesate l'impasto e ricavate 8 palline(l'impasto è di 800 gr  circa) modellatele bene sulla spianatoia ed appiattitele tonde,fino ad un diametro di 12/14 cm. Metteteli su una tellia,ben distanziati e fateli lievitare per circa 30/40 minuti(io li ho messi nel forno spento,con la luce accesa)








Trascorso il tempo di lievitazione,dopo aver acceso precedentemente il forno,con una tellia dentro,prendete la tellia  
bollente e trasferite i panini






infornateli a 250°,per 10 minuti circa.Tenete conto del vostro forno.Quando saranno dorati,prelevateli dal forno e come consiglia qui,metteteli in un sacchetto pulito di carta e poi,in una busta di plastica,chiusa,per 30 minuti,cosicche' trattengano 
l'umidita' e rimangono morbidi.
Farciteli come piu' vi piace e gustateteli tiepidi!!Sono favolosihttp://i258.photobucket.com/albums/hh276/Marina-pepy/GIF%20DEL%20FORUM/jt5clk.gif
grazie Anna http://img263.imageshack.us/img263/5594/amo1mr3.gif








quest'articolo è stato pubblicato da:

domenica 20 novembre 2011

RISOTTO CON ZUCCA SALSICCIA E SCAMORZA AFFUMICATA


A questo comune risotto con zucca e salsiccia,ho voluto conferire il  profumo e la tipica amalgama della scamorza affumicata..


Ingredienti per 2 persone:


200 gr riso qualita' per risotto
500 gr zucca 
250 gr salsiccia mista
50 gr scamorza affumicata
tagliata a dadini
olio extravergine d'oliva
cipolla
brodo fatto in casa
1 bicchiere di vino bianco
sale


Preparazione:


Pulite la zucca,eliminate i filamenti e gli eventuali semi;tagliatela a tocchetti e fatela saltare con olio ed un po' di cipolla tritata.Salate e cuocete per qualche minuto,a fiamma molto dolce,coperta.Non occorre acqua,perche'verra' fuori quella di vegetazione.A parte,in un altro pentolino,fate scaldare un po' d'olio e cipolla tritata,unite la salsiccia precedentemente sgranata e rosolatela;  bagnatela con un po' di vino bianco,fate evaporare e cuocete,per qualche minuto.Unitela poi alla zucca e tenete il tutto, da parte.In un altro tegame,fate scaldare l'olio e fate dorare la cipolla,versate il riso e fatelo tostare,bagnatelo con il restante vino bianco e fate evaporare.Continuate la cottura,aggiungendo,man mano il vostro  brodo e mescolate.
Unite il condimento di zucca e salsiccia,quasi a fine cottura e fate insaporire.Spegnete la fiamma ed aggiungete la scamorza affumicata, amalgamate bene,con un cucchiaio di legno.Impiattate e servite!!buon appetito




quest'articolo è stato pubblicato da:

martedì 15 novembre 2011

PATATE ARROSTO IN PADELLA


Un'altro modo nuovo ed appetitoso,per gustare il tubero piu' amato, da grandi e piccini!!la ricetta è della mia
bravissima "sorellina"Daiana.
La sua magnifica preparazione,potete ammirarla qui


*riporto la ricetta originale;io ho diminuito le dosi*




Ingredienti:


20 patate medio piccole
5 spicchi d'aglio con la buccia
1 peperoncino fresco
rosmarino 
olio extrvergine d'oliva
sale


Preparazione:


Sbucciate le patate,lavatele e tagliatele a tocchetti;mettetele in un tegame, con gli spicchi d'aglio ed il sale.Copritele d'acqua e 
fatele cuocere,finche' saranno morbide,ma non troppo.A fine cottura,scolate le patate e tenete da parte,due degli spicchi d'aglio cotti,sbucciateli e tritateli insieme al rosmarino ed il peperoncino;unite il sale.Ponete le patate in una padella(io ho usato una antiaderente) ed aggiungete un po' d'olio e rosolatele per 7/8 minuti;dovranno risultare dorate e croccanti all'esterno e morbide al'interno.Unite il trito aromatico e saltatele ancora un pochino.Servitele calde!!Sono deliziosehttp://img12.imageshack.us/img12/367/39b3b46d08a781aa1771473.gif
grazie sorellina!!!












quest'articolo è stato pubblicato da:

martedì 8 novembre 2011

MACCHERONI DI SEMOLA AL FERRETTO CON CALAMARI


E'stata una gustosa sorpresa,abbinare questo tipo di pasta ai calamari,piuttosto che ad un sugo di carne..




Ingredienti per i maccheroni:


300 gr.farina di semola
acqua tiepida 70-80 ml
ferretto


Ingredienti per il sugo di calamari:


500 gr calamari 
10 pomodorini ciliegia
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di vino bianco 
prezzemolo
sale
peperoncino  q.b (facoltativo)


Preparazione dei maccheroni:


Versate la farina sulla spianatoia e fate la fontana;iniziate ad aggiungere l'acqua ed amalgamate il composto.Impastate fino a quando otterrete un panetto liscio e sodo.Staccate un pezzetto di pasta e stendetelo con le mani,formando un bastoncino lungo
quanto il ferretto e spesso circa 5 mm;premete il ferretto nel bastoncino di pasta, cosi':


e con entrambe le mani,schiacciate pasta e ferretto,avanti ed indietro,sfilando  delicatamente il ferretto dal maccherone,cosi':


continuate,in questo modo,fino ad esaurire l'impasto;mettete ad asciugare i maccheroni,su un vassoio pulito ed infarinato,spargendo un po' di farina,anche sopra la pasta.


 Adesso preparate il sugo dei calamari,privando gli stessi dalle interiora e se volete anche dalle pelle.Tagliateli ad anelli,lavateli bene e metteteli a scolare.Intanto lavate,asciugate e tagliate a tocchetti i pomodorini.In un wok,fate scaldare l'olio con aglio e prezzemolo fresco tritato,unite i calamari scolati ed asciugati,fate rosolare,salate ed aggiungete il vino bianco.Fate evaporare e continuate a cuocere.Quasi a fine cottura(10/15 minuti prima)unite i pomodorini e finite di cuocere. Lessate
i maccheroni al dente,saltateli nel sugo dei calamari e serviteli caldi.Se volete,una spolveratina di peperoncino,ci starebbe bene.Buon appetito!!!









quest'articolo è stato pubblicato da:

giovedì 3 novembre 2011

PLUMCAKE CON MARMELLATA DI PRUGNE


Vi offro una coccola dolce,per il palato..per una colazione sana e leggera;la ricetta è della mia blogsorella Daiana 


*la sua magnifica preparazione,prevede la marmellata di susine(io avevo prugne)ed  anche i semi di papavero!!
 potete vederla qui*


Ingredienti:


180 gr farina 00
160 gr marmellata di susine
(io prugne)
125 gr zucchero
2 uova
1 vasetto di yogurt alla fragola
40 gr olio di semi di girasole
40 gr burro morbido
30 gr semi di papavero
(non li ho adoperati per
questioni di gusto)
buccia di limone
altra confettura 
per decorare
(l'hanno preferito al naturale)
1 bustina di lievito per dolci


Preparazione:




Montate in una ciotola,le uova con lo zucchero,per qualche minuto;poi unite lo yogurt e frullate di nuovo.A questo punto aggiungete la marmellata ed i semi di papavero,la buccia grattugiata del limone e frullate ancora.Versate la farina setacciata con il lievito e date  un'altra frullata.Per ultimo,unite l'olio ed il burro morbido.Amalgamate il composto sempre frullando e versatelo in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato.Infornate a 180° per  25/30 minuti. Regolatevi con il vostro forno,comunque.Servitelo tiepido,guarnendolo con altra con altra marmellata ,se volete.Buon appetito!!!




















quest'articolo è stato pubblicato da:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails