..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 31 gennaio 2011

TRITTICO DI BRUSCHETTE


La bruschetta: un classico

Particolare tipo di tartina che vanta numerose e gustosissime 
varianti,la bruschetta va preparata utilizzando pane casereccio toscano,pugliese,oppure di grano duro,ma sempre fresco.La bruschetta nasce dalla tradizione gastronomica locale di due 
regioni dell'Italia centrale,il Lazio e l'Abruzzo,ma non ha fatto fatica a conquistare, il cuore degli amanti dei sapori genuini di tutta Italia.
Brani tratti da un articolo pubblicato sul settimanale:IN TAVOLA dal titolo: "Tartine,bruschette e stuzzichini", dal quale ho attinto le 3 ricette, per preparare questo trittico:



Bruschette all'emmenthal

Ingredienti:

4 fette pane casereccio 
4 fette sottili di prosciutto cotto
80 gr di emmenthal 
4 carciofini sott'olio
8 funghetti sott'olio
olio extra vergine 
d'oliva
aglio

 



Preparazione:

Tagliate a fette spesse di 2  cm, il pane casereccio; tostatelo,sfregate le fette di pane con l'aglio e
conditelo con l'olio d'oliva.Intanto,scolate bene i carciofini ed
i funghetti e tritateli molto finemente:dovrete ottenere quasi una crema.Disponete le fette di prosciutto,sulle fette di pane,spalmatevi la crema di carciofini e funghetti.Grattugiate l'emmenthal,usando una grattugia dai buchi larghi e distribuite il formaggio sulle bruschette.Scaldatele  in forno caldo a 180°
fino a quando il formaggio iniziera' a filare e servitele in tavola ben calde.

                 gli ingredienti per la bruschetta all'emmenthal

                               l'emmenthal grattugiato 
                           ed i funghetti e carciofini tritati

                     il dettaglio delle bruschette all'emmenthal

 

Bruschette con pate' di olive verdi

Ingredienti:
4 fette pane casereccio
80 gr olive verdi snocciolate
80 gr tonno al'olio d'oliva
1 cucchiaino di capperi
una manciata di prezzemolo fresco
olio extravergine d'oliva
aglio

Preparazione:


Scolate bene il tonno dall'olio e frullatelo con le olive ed i capperi(se sono sotto sale,sciacquateli).Tostate le fette di pane tagliate,sfregatele con l'aglio e conditele con l'olio.Spalmate il canape' alle olive sulle bruschette e distribuite il prezzemolo tritato su ogni fetta.



    gli ingredienti per le bruschette al pate' di olive verdi

      

                                    la crema di olive verdi,tonno e capperi
             il dettaglio delle bruschette al pate' di olive verdi


Bruschette al pate' di olive nere


Ingredienti:


4 fette pane casereccio
80 gr olive nere snocciolate
5/6 pomodori qualita' ciliegino
olio extravergine d'oliva
1/2 cucchiaio di pangrattato
sale 
1 cucchiaino di origano
aglio



 Preparazione:


Frullate le olive nere,incorporando,1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva,il pangrattato,l'origano ed il  sale.Tagliate intanto i pomodori a dadini.Tostate le fette di pane,sfregatele con l'aglio,conditele con l'olio e poi spalmatele con il pate' alle olive nere;finite di guarnire le bruschette con la dadolata di pomodorini.


         gli ingredienti per le bruschette al pate' di olive nere
                         il  pate' di olive nere ed i pomodorini

              il dettaglio delle bruschette al pate'di olive nere


                     Con queste ricette ho partecipato alla sfida:
                                           "Festival della bruschetta"
                                  indetta dalla mia amica Marina
                       conquistando il 3° posto





quest'articolo è stato pubblicato da:

mercoledì 26 gennaio 2011

FUSELLI DI POLLO CON SUCCO D'ARANCIA, MIELE E COGNAC


Ancora un altro modo,per gustare il pollo,per chi come me
ama sperimentare!!la ricetta è della cara amica Claudia
*ho modificato le dosi degli ingredienti,in base al nostro gusto*
per la ricetta originale, andatequi





Ingredienti:

6 fuselli di pollo
1 arancia
1 bicchiere d'acqua
1 cucchiaio di miele
(il tipo che avevo )
1 bicchierino di cognac
sale
pepe

Preparazione:

Sciacquate il pollo,asciugatelo ed insaporitelo,sfregando sulla polpa, sale e pepe.Ponetelo,per 15 minuti,in forno a 180°.Trascorso questo  tempo,aggiungete il succo d'arancia filtrato ed il bicchiere d'acqua.Riponete in forno fino a fine cottura,girando ogni tanto i fuselli e bagnandoli con il fondo di cottura.Alla fine, unite  il miele,nel quale avrete sciolto il cognac.Fate insaporire ancora qualche minuto  e gustatelo caldo.E' ottimo!!!grazie Claudia


quest'articolo è stato pubblicato da:

giovedì 20 gennaio 2011

SPIEDINI AL FORNO CON SPECK,PETTO DI POLLO E SCAMORZA AFFUMICATA

Un modo per consumare il petto di pollo, che non ne  voleva proprio sapere, di finire in padella....
 Ingredienti:

200 gr petto di pollo
6 fettine di speck
40 gr scamorza affumicata
tagliata in cubetti  
6 spiedini lunghi di legno

preparazione:

Tagliate il petto di pollo in 6 listarelle,della stessa larghezza delle fette di speck;poggiate la listarella di pollo sulla fettina di speck ed al centro del pollo,mettete un cubetto di scamorza affumicata.Avvolgete il rotolino ed infilzatelo sullo spiedino.
Continuate fino a finire gli ingredienti.Fate cuocere,gli spiedini in forno,per circa 10/15 minuti a 200°.Tenete conto del vostro forno.
Io non ho usato sale,perche' lo speck,cuocendo rilascia la sua salamura.Buon appetito!!
 quest'articolo è stato pubblicato da:

lunedì 17 gennaio 2011

CONFETTURA CON ZUCCA ED ARANCIA


Visto il mio entusiasmo per la confettura con zucca,pera e zenzero,della scorsa settimana,un'amica
mi ha consigliato la versione: zucca ed  arancia !!
non potevo desistere, dal provarla...


Ingredienti:

500 gr zucca
500 gr arancia
1 Kg  zucchero
(io ne  ho  impiegato
600 gr,come consigliato
da Maria)
il succo di un limone

Preparazione:


Dopo aver pulito e pesato zucca ed arancia,tagliatele a pezzettini e mettetele in una pentola capiente;aggiungete lo zucchero ed il succo del limone filtrato.
Fate cuocere a fiamma molto dolce,per un'ora.E' profumatissima,dal gusto molto delicato!!!

quest'articolo è stato pubblicato da:

venerdì 14 gennaio 2011

CONFETTURA CON ZUCCA,PERA E ZENZERO


Questa splendida confettura,è nata per caso...riordinando le ricette delle mie amiche blogger,ho classificato una cartella per le confetture ed ho riletto questa,gentilmente condivisa dall'amica Maria
guarda caso,nel frigo avevo la zucca e nel cesto della frutta anche le pere,lo zenzero pure...evvvaiiiiiiiiiiii :))

mercoledì 12 gennaio 2011

IL TIRAMISU' DELLA.....BEFANA



Lo so..lo so..le feste sono finite..ma questo dolce è in  coda
al piatto precedente..si!!!è il dolce della...Befana!!!
 
la preparazione è un po'diversa dal solito...in verita' è un
adattamento...non c'è crema,mascarpone..c'è la deliziosamousse al cioccolato della mia bravissima amicaGabry
l'ho gia' preparata due volte, durante le feste appena passate e non ho avuto modo di postare la ricetta..l'ho impiegata in questo tiramisu,perche' causa indigestione e abbondanza di altri dolci,langueva in frigo....le dosi non sono precise,perche' ho dovuto adattarmi al quantitativo della mousse...


Ingredienti:


Biscotti secchi
caffe' amaro
mousse al cioccolato 
cioccolato bianco tritato

Preparazione:

In un contenitore(io ho usato quello dello zuccotto) iniziate a poggiare i biscotti,inzuppati nel caffe' freddo;spalmateli con la
mousse al cioccolato e continuate,fino ad esaurimento degli ingredienti;l'ultimo strato sara' di biscotti.Tenete da parte un po' di mousse,per la rifinitura finale.Coprite lo stampo con della stagnola,sopra la quale poggerete un peso(io ho messo un boccaccio semi-pieno).Tenete in frigo per 3/4 ore.Trascorso questo tempo,togliete il peso e facendo attenzione,capovolgete il dolce,su un piatto di portata.Guarnite l'esterno con la mousse con la quale avrete riempito una siringa per dolci,fromando dei ciuffetti o cio' che vi piace.Ricoprite con il cioccolato bianco tritato grossolanamente.Riponete in frigo, per un'altra oretta e poi gustatelo!!!!

                                la mousse al cioccolato

quest'articolo è stato pubblicato da:

lunedì 10 gennaio 2011

RISOTTO CON MOSCARDINI E FUNGHI DI BOSCO

Questo è stato il primo piatto dell'Epifania..lo posto solo ora
per motivi di tempo...


Ingredienti per 4 persone:

350 gr riso qualita' per risotti
1 kg moscardini
450 gr funghi di bosco
olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
cipolla
prezzemolo
brodo di dadofatto in casa
1 bicchiere 1/2 di vino bianco
sale

 Preparazione:


Pulite i moscardini,eliminando le interiora e lavateli molto bene;
fateli scolare.Intanto,in un tegame,scaldate l'olio con mezzo spicchio d'aglio e prezzemolo e fate rosolare i funghi;fate consumare la loro acqua e poi unite mezzo bicchiere di vino bianco;fate evaporare,salate e cuocete per pochi minuti.In un altro tegame,fate la stessa cosa per i moscardini e quasi a fine cottura,unite i funghi e fate insaporire bene.Spegnete  e tenete da parte.In una pentola a parte,scaldate l'olio,versate la cipolla tritata e fate tostare il riso,aggiungete il restante vino bianco e fate evaporare.Unite man mano,il brodo di dado e cuocete.Quasi
a fine cottura,unite i moscardini con i funghi e continuate a cuocere.Servite il risotto caldo,con del prezzemolo tritato al momento.Buon appetito!

 quest'articolo è stato pubblicato da:

venerdì 7 gennaio 2011

PANINI MISTI CON LIEVITO NATURALE COTTI SU PIETRA REFRATTARIA


Le mie amiche ormai conoscono,da un po' di tempo
la mia passione,per l'arte bianca,in casa.Di questo,devo
ringraziare il miticoVittorio,ma prima ancora la mia amica
Marina,che me l'ha fatto conoscere,attraverso un video.
Grazie al suo sito ed i suoi chiarissimi e splendidi video,ho imparato a fare il mio primo pane,con lievito di birra e poi
a preparare e curare,con tanto amore,il mio lievito naturale!!
amo moltissimo cucinare qualsiasi cosa,mi rende felice!!pero' ho notato,una gioia ancora piu' grande,nel panificare!!è straordinario,impastare e vedere lievitare e cuocere,un prodotto cosi' amato,ma che purtroppo,in moltissimi casi,non è l'alimento reperibile,per milioni di persone al mondo.....le foto del pane che seguono,sono il risultato di una ricetta,che l'amica Valentina
ha suggerito a noi blogger;ho gia' provato,prima di capodanno
il pane"carabiniere"..ricordate??questo è fatto con lo stesso metodo,che potete leggerequi 
ho solo raddoppiato le dosi,perche' ho impastato 1 kg di farina..

ah..dimenticavo,poiche' sono stata buona,quest'anno,Babbo Natale,mi ha regalato la mia tanto desiderata pietra refrattaria,per la cottura di pane e pizze.. :))
 
 e per finire....
                      buone feste fatte,a tutti,amici!!!!!!!

quest'articolo è stato pubblicato da:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails