..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

domenica 30 maggio 2010

BISCOTTINI GRAHAM CRACKERS

La settimana scorsa,ho provato a fare questi favolosi biscotti..la ricetta è dell'amicaSabrine :D
mi hanno subito conquistato(è nota ai piu'..la mia irrefrenabile passione per i biscotti,in particolare..)per cui..li ho fatti...ma..qualcosa è andato storto..la pasta si frantumava molto e il forno tropo caldo,o troppo tempo a cuocere,insomma si sono anche un po' bruciacchiati,ma abbondantemente consumati,nella gioia del mio 2° genito,che ama molto i biscotti,specialmente il tipo"digestive",similissimo come sapore a questi!!Sabrine  
mi ha gentilmente illuminato sulle probabili cause e mi ha elargito altri preziosi consigli :-*
cosi'..ieri ci ho riprovato e direi..che mi sono accontentata..ah...sono gia' finiti..:(   ;))

Ingredienti:
150 gr farina 00
30 gr farina integrale
5 cucchiai di latte
70 gr zucchero grezzo di canna
40 gr burro(freddo di frigorifero)
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
3 cucchiai di melassa(io non l'avevo ed 
ho messo il miele)
meno di un pizzico di cannella

Preparazione:

Introducete nel robot da cucina,le due farine,lo zucchero,il sale  il bicarbonato,la cannella e a bassa velocita',azionate per pochi secondi;aggiungete ora,il burro a cubetti,la melassa ed accendete il robot,facendolo lavorare,finche' vedrete l'impasto ridursi in briciole;unite 3 cucchiai di latte,azionate il motore e fate andare,cercando di capire se ne serve ancora(io questa volta,mi sono fermata a 3..)dovete riuscire a fare una palla;non maneggiate troppo l'impasto,come dice Sabrine(ha ragione ) e copritelo con una pellicola,in una terrina,in frigo,per 1 ora.Riprendete l'impasto(io la 1° volta,mi sono aiutata con 2 fogli di carta forno,tra le quali ho messo i pezzi di pasta per stenderli)ieri,mi sono armata di piu' pazienza..:D ed un po' di farina,stendendo la pasta sulla spianatoia(non ho il piano di marmo,consigliato da Sabrine..)tagliando i biscotti e
con i rimasugli,ho formato 2/3 biscotti piu' cicciottelli,per ovviare alla disgregazione della pasta che ,effettivamente,se troppo maneggiata,si sbriciola,inesorabilmente.Fatti i biscotti 
bucherellateli con uno spaghetto(io ho usato un bucatino...:)  )
infornateli a 200° per circa 10/15 minuti.Regolatevi con il vostro forno e se vi sembrano molli,ma dorati,al punto giusto,aspettate che si raffreddino..i miei, dopo 5/10 minuti, erano asciugati,profumati e croccanti!!e allora???buoni biscotti a tutti!! :D

p.s non fate caso al biscotto "mostriciattolo"..ho voluto riprodurre e farvi vedere l'espressione,che avevo,quando l'impasto si disgregava..ma  poi ce l'ho fatta!!!!!!

venerdì 28 maggio 2010

POLPETTINE DI MERLUZZO

Questa è una ricetta che ho letto nel blog,della mia  bravissima 
amica Federica
anzi,se qualcuno non ha avuto ancora l'occasione di conoscerla(mi sembra impossibie..)si affretti a visitare il suo blog..:D
la ricetta, l'ho eseguita per meta'..erano previsti anche i gamberetti,ma avete visto,dei gamberi che ne ho fatto...;))ed ho aggiunto un uovo,perche'l'impasto non legava(forse perche' il pesce era congelato..)e delle spezie,mescolate al pangrattato;se volete vedere la ricetta originale di Federica,cliccatequi



Ingredienti:


2 filetti di merluzzo freschi
(io l'ho preso congelato)
prezzemolo
1 uovo
origano,pepe,sale ed un pizzichino di zenzero
mescolati con il pangrattato
parmigiano
pangrattato per l'impasto
prezzemolo

Preparazione:

Sbollentate i filetti di merluzzo e nel robot da cucina,frullateli per qualche minuto, con un po' d'olio extravergine d'oliva;
unite il pangrattato,il parmigiano,il sale,il prezzemolo;io
ho aggiunto un uovo,per le ragioni su citate.Formate le polpette,appiattitele un po' con le mani e passatele nel pangrattato aromatizzato.Trasferitele in un tegame da forno
copritele con un filo d'olio ed infornate per 20 minuti a 180°.Naturalmente vale sempre la teoria, di considerare la potenza e l'efficenza del vostro forno.Erano ottime!!queste le ho mangiate,Solema!!!!! :D
 quest'articolo appartiene a:

IL TRITTICO 2°PUNTATA/CONCHIGLIE CON COZZE NERE E CARCIOFI

Un abbinamento niente male,devo dire...mai provato,ne' sentito..
una delle mie solite folgorazioni culinarie...che prendono forma nella mente,quando non voglio cucinare il solito...;))

Ingredienti:

200 gr conchiglie
1 kg cozze nere
5/6 carciofi
sale
aglio 
prezzemolo
pepe
olio extravergine d'oliva


Preparazione:


Pulite i carciofi,eliminando le foglie esterne piu' dure;tagliate i cuori in quattro spicchi e metteteli a bagno con acqua acidulata con limone.A parte,lavate bene le cozze,eliminate tutte le impurita', graffinado la buccia ed apritele.Tenetele da parte,insieme al loro liquido naturale.Fate saltare con olio
aglio e prezzemolo,gli spicchi di carciofi e le cozze;salate
(poco..)aggiungete il pepe e continuate a cuocere a fiamma 
molto dolce,per circa 20 minuti,il tempo che cozze e carciofi
diventino belli morbidi;se occorre,durante la cottura,aggiungte
un po' di liquido naturale delle cozze,filtrato,per questo attenzione con il sale!!Cuocete le conchiglie,scolatele e fatele
saltare qualche minuto,nel sughetto.Servite calde,aggiungendo
se volete,un'altra spolverata di pepe.
quest'articolo appartiene a:

giovedì 27 maggio 2010

HA QUASI CENT'ANNI...MA E' ANCORA ATTIVISSIMA...

Si...la mia vecchietta cuce ancora..e come cuce...con l'ago giusto,la regolazione del punto ed un'oliata ogni tanto,va come un treno!!;))
guardate cosa ho realizzato,prendendo spunto da uno zainetto di mio figlio...;))
i
                          il fiore è stato sagomato a mano 
                        ed incollato dalle mani d'oro dell'artigiano
                                               di casa...:D
                 queste immagini appartengono a:

LINGUINE CON GAMBERETTI IN CREMA DI ZAFFERANO

Metto da parte,per un attimo il trittico, per proporvi un piattino che ieri,è nato casualmente..come la maggior parte delle mie creazioni... ;))stavo pensando a come cucinare dei gamberetti e
sulla scia delle spezie..(non ne esco piu'...;)) )è venuto fuori 
questo primo piatto,che lascio giudicare a voi...le quantita' aumentatele a vostro piacimento..in casa mia, cucino 4 pietanze diverse..o quasi..

Ingredienti:

200 gr linguine
350 gr gamberetti
1 bicchiere di latte(125 ml)
mezza bustina di zafferano
mezzo bicchiere di vino bianco
sale
pepe
meno di un pizzico di zenzero
olio extravergine d'oliva 

Preparazione:

Pulite i gamberi,lavateli,asciugateli e fateli saltare con olio
senz'aglio(almeno per questa volta)rosolateli  un po' ed aggiungete il vino;fate evaporare,salate,aggiungete un pizzico di pepe e lo zenzero(pochissimo).Unite ora,il bicchiere di latte in cui avrete sciolto la mezza bustina di zafferano(se i gamberi sono molti di piu',va bene anche una bustina intera).Fate cuocere a fiamma 
bassa,per circa 15 minuti,dipende dalla grandezza dei gamberi.
Cuocete la pasta al dente,scolatela e fatela saltare qualche minuto, nel sughetto dei gamberi e buon appetito!! :D

p.s che peccato che io non l'abbia assaggiata.....:(

...e non finisce qui.....;))
quest'articolo appartiene a:

mercoledì 26 maggio 2010

UN TRITTICO 1°PUNTATA/MEZZE PENNETTE CON SUGO E POLPETTINE


Questo è il piatto di pasta,che domenica scorsa,hanno mangiato in 3 ...a casa...ebbene si...io mi astengo ancora dai carboidrati...(la mia pelle comincia a risentirne..)la passione
per le polpettine,di mio figlio Alex,è spropositata :D ed ho voluto accontentarlo,dopo giorni di papponi di passati di verdure..
(pero'...la giacca del vestito si abbotona...hurra'..)ma non potevo certo passare la mattinata a trasformare 600 gr di macinato,in minuscole polpettine..allora via allemega polpettone igloo 
;)) la ricetta che segue,pero' è quella del sugo con polpettine...

Ingredienti per 3 persone:

200 gr mezze pennette
1 kg pomodoro a grappolo
cacioricotta pugliese grattugiato
cipolla basilico fresco
sale
olio extravergine d'oliva
basilico fresco

per le polpettine:

200 gr macinato misto:vitello/maiale
1 uovo
3 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato
3 cucchiai di pangrattato casalingo
mezzo bicchiere di vino bianco
sale
pepe
salvia,rosmarino,basilico freschi tritati
prezzemolo
aglio tritato
olio extravergine d'oliva




Preparazione:


Scottate  i pomodori in acqua bollente,per qualche minuto,fateli
raffereddare e passateli alla molinetta.Intanto,preparate le polpettine,amalgamando tutti gli ingredienti in una terrina;
formate le polpettine e rosolatele in 2 cucchiai di olio(io friggo poco...quasi niente..)se volete,friggetele.Tenetele da parte.In una
pentola capiente,fate rosolare la cipolla tritata ed aggiungete le polpettine,rigiratele ed irroratele con il vino;fate evaporare ed  aggiungete il passato di pomodoro,salate.Cuocete per 2 ore,a fiamma dolcissima.Alla fine,spegnete ed aggiungete il basilico fresco e mescolate.Cuocete le mezze  pennette,scolatele ed insaporitele nel tegame,con un mestolo di sugo e cacioricotta.
Servite,condendole con il sugo ed altro cacioricotta!!!
pugliese...mi raccomando...;))






quest'articolo appartiene a :

martedì 25 maggio 2010

UN TRITTICO....

Gia'...in questi ultimi giorni,nonostante il regime alimentare 
ristretto e quasi sempre simile..i miei fornelli,si sono dati da fare...
beh...con me,o lavorano,o li faccio lavorare..;))


CONCHIGLIE CON COZZE NERE E CARCIOFI

MEZZE PENNETTE CON SUGO E POLPETTINE

ORECCHIETTE CON POMODORO FRESCO A GRAPPOLO
E FUNGHI CHAMPIGNON !!!!
quest'articolo appartiene a:

lunedì 24 maggio 2010

POLPETTE SPEZIATE EXTRA LARGE SU LETTO DI FUNGHI PLEURITOS

In questi giorni,sono affascinata dalle spezie...:)a cominciare dalle polpette allo zafferano dell'amica Solema
ai petti di pollo speziati,  della piccola Silvia,figlia dell'amicaLory...ieri,ho voluto preparare delle mega polpette,speziate,curiose anche per la forma..:D servite su un letto di funghi pleuritos...

Ingredienti:

450 gr macinato magro di vitello
150 gr macinato di maiale
2 uova
100 gr formaggio pecorino grattugiato
4/5 cucchiai di pangrattato
salvia,rosmarino,basilico freschi tritati
prezzemolo
aglio tritato
pepe
noce moscato
sale
cipolla
olio extravergine d'oliva
vino bianco 1 bicchiere

per il contorno:

500 gr funghi pleuritos
olio extravergine d'oliva 
mezzo bichiere di vino bianco
aglio
prezzemolo
sale 
pepe


Preparazione:

Amalgamate in una terrina la carne con tutti gli altri ingredienti.Conoscete l'attrezzino,per fare le palle al gelato?
beh..ho voluto usarlo per le polpette..come dite?sono matta?
lo so..lo so... ;)).Insomma,questo attrezzino,se ce l'avete,riempitelo con il macinato e formate le polpettone..:)
vi verrano fuori delle forme tipo igloo..
quando le avete finite,tenetele da parte e cuocete i funghi;
eliminate i gambi,strofinateli con uno strofinaccio pulito 
(in genere non hanno terra) e fateli saltare con olio, aglio
prezzemolo,rosolateli ed aggiungete pepe e sale;unite il vino e fate evaporare.Continuate la cottura per 10/15 minuti.Tenete da parte.Rosolate ora le polpette,con cipolla tritata e olio(non troppo)tanto finiranno di cuocere con i funghi.Aggiungete il vino bianco e fate evaporare;cuocete 15 minuti e poi trasferite le polpette insieme ai funghi e finite dicuocere,a fiamma bassa,per altri 20/25 minuti,lasciando un po' di liquido di cottura;se dovesse asciugarsi,unite 2 dita d'acqua.Servite le polpette calde,sul letto di funghi.Buon appetito!!
quest'articolo appartiene a:

LA MIA CUCINA IN..FERMENTO....

Forse quattro fuochi sono pochi..forse dovrei cucinare il solito ragu'...forse dovrei oziare di piu'.....ehm....questo avverbio,proprio non mi appartiene...forse..perche' mi piace troppo,stare nella mia cuicina!!!! :))

ANTEPRIMA....
  quest'articolo appartiene a:

LA COROLLA INDECISA...

E'il primo anno,che la corolla,di questa splendia mia piantina
sorride...regalandomi,questa coroncina di fiori..ma il vento ed il freddo,dei giorni scorsi,mi hanno fatto temere il peggio,cosi'l'ho protetta, sotto una sorta di serra casalinga...:D ;non riesco a guardare le mie piante,anche quelle piu' robuste,piegarsi alla volonta' di Eolo.... speriamo che nei prossimi giorni,la corolla
risplenda,con tutti i suoi boccioli,aperti al sole... :)
quest'articolo appartiene a:

domenica 23 maggio 2010

LA PIZZA VELOCE AL TAGLIO

Dopo il successo personale della focaccia genovese di Vittorio 
mi ero ripromessa,di rifarla,con il condimento diverso :D
invece,ho cambiato impasto,preferendone uno nuovo,ovviamente
sempre attinto dal sito di Vittorio!!  
ho solo raddoppiato le dosi,perche' è cosi' buona,che una, non sarebbe bastata... :))vi scrivo pero', la ricetta originale:


Ingredienti:

Per una tellia da 25x 40 cm:

230 gr farina 00

160 gr acqua tiepida

20 ml di olio extravergine d'oliva

15 gr di lievito di birra oppure

5 gr lievito secco in polvere

5 gr sale

 

Preparazione:

In una terrina capiente,scogliete il lievito nell'acqua,unite l'olio e meta' della farina;impastate.Aggiungete il sale e per ultimo il resto della farina.Quando vedrete che l'impasto,mescolando con una spatola,non si attacca piu' ai bordi della coppa,trasferitelo
sulla spianatoia ed impastate per alcuni minuti.Se dovesse appiccicarsi al piano di lavoro,fate riposare qualche minuto la pasta e poi riprendetela(a me è andato tutto liscio :) ).Versate l'olio sulla tellia ed adagitate la pasta,coprite la sua superficie con altro olio e fatela lievitare per un'ora(io l'ho messa nel forno spento con le luci accese).Trascorso questo tempo,prendete la pasta e conditela;io,siccome ho raddoppiato le dosi,ho pesato 550 gr ed ho rivestito la tellia di 40 x 25 cm e poi una piu' piccola.Farcietela come piu' vi piace..io la piu' grande l'ho farcita con prosciutto cotto,lamelle di wrustel di pollo e mozzarella;l'altra,piu' semplicemente, con pomodorini, olio,sale ed origano. 
Infornate nel forno gia' caldo,a 220° per 10/12 minuti.Regolatevi sempre e comunque, con la potenza del vostro forno.Buona focaccia a tutti!!! :))
                                               la pasta messa a lievitare....
 

                               dopo un'ora di lievitazione...
                  ho cotto la focaccia con pomodoro,olio ed origano
                        e adesso la condisco,per rinfornarla...
quest'articolo appartiene a:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails