..perche' ci si puo' scaldare il cuore...anche solo con le parole.

lunedì 23 febbraio 2009

"FAVE BIANCHE"


Dovevo proprio cucinarle,oggi.Si,dovevo,altrimenti sarebbero diventate pasto, per i terribili ospiti indesiderati dei legumi.."I FAFARULI"chi è pugliese mi capisce,insomma..parlo dei vermetti che bucano le fave;eh si...oggi, fave!!!!

Ingredienti:
Fave secche 250 gr(per 2 persone)
acqua
olio extravergine d'oliva
cipolla
sale

Preparazione:
Mettere a bagno le fave la sera prima
che s'intende cucinarle.
Al mattino,sciaquarle e porle nella pentola
coprendole d'acqua,diciamo a pelo.
Aggiungere la cipolla ed il sale e farle
cuocere a fiamma molto dolce
per circa 1 ora(le mie hanno impiegato tanto).
Mezz'ora prima di mangiarle,batterle bene
con un mestolo di legno,aggiungendo l'olio a filo.
Se vi sembra che restino grumi,usate il minipimer
io ho fatto cosi',farebbe rabbrividire le nostre mamme
pero' è piu' pratico.Scaldatele e se avete della verdura
(io non ho trovato la cicoriella di campagna)accompagnatela
alle fave.

Nessun commento:

Posta un commento

benvenuti nel mio blog!!grazie per i vostri commenti,ma anche per i vostri consigli o critiche!!ho sempre voglia d'imparare..da ognuno di voi ;))
i commenti anonimi verranno cancellati :)

Non è permesso lasciare link per pubblicizzare raccolte e contest!!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete.
Non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails